martedì 18 novembre 2008

LA MALEDUCAZIONE DI TUTTI


umh, inserito originariamente da zycon?.
.
Questa la scena che mi si e' presentata stamattina
 alle 8.20 al parcheggio della banca d'Italia a Tor 
Vergata...una bicicletta accartocciata, un ambulanza
 che correva via a sirene spiegate e tanta gente 
sbigottita a cui non ho chiesto niente...
chi lavora in certi contesti non chiede mai niente. 
Sarebbe facile schierarsi dalla parte del ciclista e dare
 la colpa all'incivilta' degli automobilisti che la
 mattina in milioni si riversano sulle strade col
 nervosismo di chi sarebbe ben volentieri rimasto a letto
 e trova sulla sua strada un pensionato che nulla ha da 
fare che sgambettare in bicicletta alle 8 di mattina...

Sarebbe altrettanto facile scagliarsi contro i ciclisti 
che in fila per 4-5 chiacchierano e ostruiscono la strada...
e proprio adesso che sto' in ritardo...
Vi dico la mia di runner...nel giro di Marino mi trovo 
a fare Via dei Castelli Romani, strada che unisce Marino
 alla via che sale per Rocca di Papa. Tale strada si 
restringe permettendo il passaggio di una macchina 
per volta, ma a determinate ore c'e' traffico....
Ma io sono un pedone...che corre si...ma ho diritto
 di passare su una strada...ma de che'???? 
Le macchine che ti vengono in contro ti puntano e ti 
costrngono a correre negli spini e nei rovi non
 possono fermarsi qualche metro prima...no! Addosso a te....
La maleducazione di chi?
L'insofferenza di chi?

Forse sarebbe il caso di fermarsi tutti a pensare...
scendere dalle macchine e dalle bici e pensare...
Ma corriamo dietro a chi?
Corriamo cosi tanto che non riusciamo piu' a vedere niente......

Oggi 11 Km Cl...le gambe sono in ferie....
grazie a Dio alle 13 seduta di massaggi con Marco.
Un Bacione.

19 commenti:

Mathias ha detto...

mi raccomando ezio..sempre attento che di cretini in giro ce ne sono sempre una marea!! comunque a me fanno innervosire anche le suonate preventive che fan certi automobilisti.. han una strada larga deci metri e ti suonano mentre con la mano ti mandano a quel paese

ps: ho visto che su face sei divetato amico della mia compagnia di squadra mary galluccio, l'ho messa in contatto con ugo, vuol fare il passatore.. anche qui come vedi ce ne sono di foolgorati :-)

Ezio ha detto...

mathias...non parliamo noi di folgorati eh!

Frate_tack ha detto...

Io per fortuna vivo in un'isola felice. Le ciclabili qui non mancano. Se uno si organizza bene può percorrere km km senza nemmeno incorociare per un metro la strada percorsa dalle macchine.
Quando però mi capita di dover percorrere qualche tratto trafficato ho sempre una paura fottuta. Poi ora che corro di notte è peggio ancora sono sempre li che guardo in dietro se arriva qualcuno. Sono provvisot di catalinfrangenti, mi sono preso lo spolverino spettacolare della decathlon color giallo limone, ma non si è mai tranquilli. Capisco che dalle vostre parti Ezio ci siano questi problemi, ma stai attento le persone sono fondamentalmente egoiste, noi compresi. E come diceva Gioele Dix, sono un automobilista e sono sempre costanetmente n'zato come n'a bestia ! :-)

Frate_tack ha detto...

Anche dalle parti di mathias le cose non vanno sicuramente meglio è! Il giro che ho fatto con lui quest'estate costeggiava il mare, bellissimo, ma sempre su una strada trafficata! Beato trentino sotto questo punto di vista!

Ezio ha detto...

@ Frate Tack ..Tor Vergata ha una pista ciclabile da paura...ma mica posso correre sempre li'...Tuscolo e i boschi e' il mio sogno...ma tutta salita da paura. Vengo ad allenarmi in Trentino ho deciso...trovami un posto di lavoro e mi vengo ad ossigenare...e visti i vostri risultati sono certo che mi fara' bene.

Frate_tack ha detto...

Vieni vieni, ma se ti lamenti delle salite di Torvergata, cosa dici di quelle che abbiamo qui noi? :-)
Il prossimo blogtrotter radun, lo facciamo in Trentino, cosi imparate cosa vuol dire salita.
Anzi no ancora peggio, lo facciamo in sardegna e facciamo il 17 di Agosto la gara dove mi ha portati Math, 19 km con rischio di grattarsi il naso :-)

Ezio ha detto...

Devo essere sincero sto migliorando molto sulle salite...qualcuno mi disse di mangiare pane e salite...ci ho provato in questa preparazione e vado molto ma molto meglio e dopo Firenze ho in serbo l'asso nella manica...o la va' o la spacca!

GIAN CARLO ha detto...

vediamo l'aspetto positivo, se non eri 82kg, ma 20 di meno come me...e non correvi orange.. gli automobilisti manco te vedevano...te pjavano e basta !

Anonimo ha detto...

i ciclisti hanno la peggio con gli automobilisti solo per motivi meccanici, ma poi sono anche peggio. tante volte mi hanno investito e ferito al parco degli acquedotti e al lago! su sentieri larghi mezzo metro, loro DEVONO andare a 60 all'ora, loro non possono rallentare o deviare o andare su strade più larghe, lo devi fare tu podista! almeno le macchine non entrano nei sentieri sterrati...

Ezio ha detto...

@ Luciano (non fare l'anonimo in incognito...) hai ragione al lago ho fatto le tue stesse considerazioni...ma non sara' che i ciclisti quando scendono dalla macchina mettono sotto gli altri ciclisti per eliminare la concorrenza?

Francarun ha detto...

Sono cose cha accadono ogni giorno purtroppo, ed è vero Ezio anche a noi podisti non veniamo rispettati solo perchè si sta correndo ma anche per chi cammina è la stessa cosa, oggi le auto si sentono in diritto di prevalere su tutti e su tutto...ma
andiamo a piedi come dici te che è meglio !
Fortunatamente abito in un luogo ben lontano dal traffico !
le gambe Ezio mi pare che ti girino bene altro che ! meno 12 !

Anonimo ha detto...

scusami ezio, a volte mi scordo la firma, è stato "preterintenzionale". sono terribili specialmente i ciclisti "della domenica", quelli che sul famoso sentiero si portano l'intera allegra famigliola e che sono incapaci di fare sport senza stare seduti su un mezzo di trasporto. non lamentarti che qua in brasile è peggio, vige la legge della giungla, nessuno si ferma per far passare nessuno e tutti guidano alla airton senna: ciclisti e pedoni muoiono come le mosche! er califfo.

Pimpe ha detto...

.. degrado di civilta' ,semplicemente degrado e aumento esponenziale di gente di merda...!
in tutti i campi....
portiamo pazienza..

Daniele ha detto...

Il problema è che si è in macchina si vuole che comandino le macchine, se si è in bicicletta le biciclette, a piedi i pedoni...Un po' di tranquillità in più non guasterebbe... Adesso che sono a Milano per raggiungere il a piedi e correndo devo avere mille occhi... e per fortuna il giubbottino catarifrangente...

Ma Ezio, non ci sei alla cena Blogtrotters a Firenze?

ugo ha detto...

All'ultimo stage Orlando ha presentato una meravigliosa piramide di allenamento. Dopo il periodo di "Costruzione", indovina cosa c'erano per pranzo???Pane e salite o se volete salite in tutte le salse.
Sabato sera gli avrei voluto fare un po' di domande sull'argomento ma poi pensando a quante volte avra' dovuto rispondere agli affamati del suo pensiero ho deciso di non tormentarlo, e la domenica?
L'Orlando che non ti aspetti, quello che continua a sorprendere e ti tira su il morale con pendenze giusto sovrapponibili a quelle della piramide, di chi non so chi sia, ma distinte in brevi, medie, e lunghe,te le ricordi.....
Io pensavo di essere l'autore ma lo vedi neanche da pansionato arrivo primo.
Per il resto ho ascoltato molto soddisfatto.
Inolttre sono grato ad Andrea ed Ivana che ci hanno fornito questa opportunità!
Di Orlando ed Ilaria sottolineo ancora di più, la Disponibilità e l'Intelligenza di chi pensa alla grande e non lo fa pesare!

Ezio ha detto...

@ Luciano..triste realta' quindi in Brasile...della serie allora il peggio non e' mai morto.

@Pimpe...bella sintesi la penso come te.

@ Daniele...non e' che non voglio stare a cena con i Blogtrotter e' che non voglio andare a cene sabato sera...ti spiego, a Padova tra viaggio la sera a cena abbiamo fatto le 22.30 poi motivi di trasferimento e siamo arrivati in albergo a mezzanotte mi ero innervosito e sia io che il Giampy non abbiamo dormito....ebbene si dormivamo insieme!!!! Lo devo ammettere!!!! la mattina eravamo due zombie e dovevamo correre la maratona e quindi penso che mi capisci...non organizzo niente li' vedremo!

@ Ugo...a me incanta ...e' un altro ipnotizzatore di runner. Hai perfettamente ragione a dirmi "Te lo avevo detto....". Sono curioso di dare un occhiata a questa tabella...ma poprio curioso!

seba ha detto...

scusatemi se intervengo da runner che per problemi di salute (discopatia e caviglie distrutte)si è dato alla bici, però siete troppo severi: per me siamo dalla stessa parte contro la maleducazione degli automobilisti. E vi assicuro che i rischi licorriamo anche noi, visto che l'anno scorso sulla Colombo (sono di Roma) un ciclista c'è rimasto

TAPASCIONE ha detto...

Ciao Ezio, dopo pane e salite, ti consiglio in questi ultimi 10 giorni, ripetute corte ad andatura che tieni in una km 10, 14X500 o 18x400,per ridare freschezza ed elasticità,questo è soltanto il parere di uno modesto ex Runner.

Ezio ha detto...

@ Seba io non ho dato la colpa ai ciclisti dico che non c'e' piu' un minimo di civilta' da parte di nessuno per strada.

@ Tapascione...ex runner? ma chi te crede! Grazie per il consiglio una sedutina di 400 ieri l'ho fatta.