mercoledì 3 giugno 2009

POST TECNICO: LA CORSA MEDIA



.
La corsa media e' quanto di meglio per i nostri muscoli per sfruttare gli acidi grassi.  
La corsa media si trova a meta' via tra un lento e il ritmo gara.
Pero' per il maratoneta la corsa media e' molto vicina al ritmo gara in quanto 
si privilegia fare piu' km a velocita non molto inferiore dal ritmo della maratona.
Rispetto una gara di 10 km la corsa media dovrebbe essere circa 20 secondi
piu' lenta. Ma la differenza la fanno quanti km si riescono a portare a questa
velocita'.

1) Di quanti km e' la tua Corsa Media?
2) A che velocita' la esegui rispetto al tuo ritmo sui 10000?
3) Su che percorso la fai? 
.

.

.
Ringrazio la grande Denise per le foto del Mitico Raffaele Carli
vicepresidente del Cai che qui' vediamo al Passatore e che ho avuto il 
piacere di conoscere a Marina di Pisa di fronte uno squisito
piatto di linguine allo scoglio.

8 commenti:

Francarun ha detto...

Credo che Raffa sia la decima edizione che corre, lui è un mito, è un CAINO vero, ha tanti km nelle gambe e anche buoni tempi, al passatore di quest'anno ci ha messo 10h,36 arrivando 126 assoluto e poi è veterano mica un pischello !

Francarun ha detto...

La mia corsa media se preparo una maratona è di 18 km a ritmo poco inferiore del ritmo maratona tipo a 4,55. Il percorso veriabile piatto ma con qualche salitella tranquilla !

MFM ha detto...

1) tra gli 8 ed i 15 km (ma dipende molto dai periodi, ieri per esempio ne ho fatti 6);
2)poco meno del ritmo sui 10.000, vado a sensazione;
3) sia in piano che su percorso collinare, prediligo ovviamente molto più il secondo ;-)

Marco Bucci ha detto...

Sempre sui 4'.10" al km sia che si tratti di maratona che di distanze piu' corte.... cio' che varia sara' la distanza....
Ma in genere uso poco il medio come allenamento, preferisco il progressivo e mai allo stesso ritmo perche' lo considero piu' allenante e che ti abitua di piu' alla resistenza (ed alla sofferenza...!!)
Le poche volte che lo faccio sempre in piano... per le salite i lavori sono specifici, mentre per i collinari di solito li sfrutto nel fartlek, aumentando in salita e recuperando in discesa e nei tratti di piano diciamo che vado al ritmo medio....

Mathias ha detto...

Medio per me è anche sensazione di corsa affannata senza fiatone grosso (che sennò sarebbe una gara). In passato il medio lo facevo anche da +15 rispetto ai 10000 solo che uno deve saper il suo valore su tale distanza. Altrimenti meglio la prima opzione ed andare a sensazione secondo me.
Domenica son curioso di veder cosa valgo..mi stimo sui 5'/km secondo più secondo meno
Arrivo sin ai 15km, prediligo i piatti(ma forse sarebbero meglio i collinari vero?)

the yogi ha detto...

1- 9/13 km
2- 5'10 circa
3- pineta/lungomare
;D

mastro ha detto...

EZIO la corsa media l'hai spiegata benissimo tu,stai diventando anche un bravo tecnico.

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e