giovedì 28 maggio 2009

POST TECNICO: LE RIPETUTE SUI 400 METRI

Anche chiamato "Il giro della morte" e' una degli allenamenti piu' 
belli e temuti dalla maggior parte dei runner e in specialmodo 
dai maratoneti. La velocita' di esecuzione delle ripetute e' di 
circa 20 - 30 " piu' veloci rispetto la media di un 10000. 
Il recupero e piuttosto lungo
vista che la quantita' di acido lattico sono elevati.


 


1) A quanto fate il recupero?
 
2) Il recupero varia a secondo dell'intensita della prova?
 
3) Cercate un terreno pianeggiante o preferite rendere piu' difficile l'allenamento con un terreno in lieve ascesa?

4) Quante ripetizioni fate?

26 commenti:

MFM ha detto...

Recupero 200 metri ma l'andatura non la so.
No perchè l'intensità con cui li corro è più o meno sempre quella.
Di solito li faccio in piano.
Tra le 10 e le 15 ripetizioni.

Mathias ha detto...

1- recupero 2' di corsa lenta..souplesse
2 con la souplesse mi garantisco prove che vado a fare alla "fin che ce n'è". Ora li interpreto a prescindere da un ritmo da rispettare cercando di dar sempre il massimo. Logico che poi psicologicamente se ne ho 10 o 20 da fare mi taro istintivamente sul ritmo. Però è un dato che vado a vedere a fine allenamento.
Infine, Tempo addietro facevo anche la variante 1' recupero da fermo. Il recupero da fermo leggevo serve per non smaltire il lattato e quindi per correre le prove con alte concentrazioni di questo. E' roba che serve a chi fa gare veloci, dove l'acido lattico ti arriva alla testa :-)
lì penso
Però lo vado vedere poi a tavolino.
3 pianeggiante che già di per se è massacrante
4- parto da 10..non ci son arrivato, ma in giro vedo chi arriva sin a 20 col tempo (tipo davide o frate tack)

Mathias ha detto...

dopo "ti arriva alla testa" ci son due righe che non c'entrano nulla..non le ho cancellate sorry..

Fatdaddy ha detto...

Ne ho fatte ancora poche per una statistica un po' seria; certo saranno parte integrante del mio programma a breve...quelle fatte in passato, però, sono in stile Mathias...

the yogi ha detto...

devo tornare a qualche tempo fa, quando bazzicavo la pista (e infatti andavo a 4'20).... mi ricordo solo che recuperavo mezzo giro trotterellando....

Lucky73 ha detto...

1. dipende ora 3 minuti da fermo, ma sto preparando gare latticide.
2. non credo :-)
3. Pista
4. dipende

Ma Carl Lewis non correva i 400!

Pimpe ha detto...

ciao EZ.. allora le ultime ripetute sui 400 sono state queste.

pista: RISC 1K DEF 1,5 K10 X 400 REC 1' DA FERMO
1'26" - 1'25" - 1'24" - 1'21" - 1'21" - 1'25" - 1'20" - 1'23" - 1'23" - 1'19"

a parte i tempi.. il recupero da fermo serve a chi deve lavorare con acido lattico in corpo ; da fermo viene smaltito in maniera minore che in corsa lentissima..

a me piace un sacco questo tipo di allenamento.. ;-)
ciao

Ezio ha detto...

Grazie!
Lucky lo so' ...pero' e' bello e mi ricorda l'atletica quella bella davvero.

uscuru ha detto...

recupero attivo di 200mt,sui 400, quasi pari alla ripetuta.
non so' se mi hai capito

uscuru ha detto...

il percorso sempre pianeggiante...

stoppre ha detto...

i 400 vanno fatti bene per migliorre la velocità, quindi meglio se fatte su terreno regolare e il più pianeggiante possibile.
di solto le uso per la velocità appunto, quindi recupero 1' da fermo e le corro intorno all'1.22-23 x 12. se devo fare resistenza aerobica faccio quelle più lunghe recuperando attivamente.

Francarun ha detto...

li farò domeni ma su percorso variato, con recupero sempre di 400 metri, ne farò 10 e 10, è allenante anche per le distanze come la Pistoia Abetone !
grazie Ezio stai mettendo dei bei post tecnici molto utili !

Ezio ha detto...

Prego Franchina e specialmente grazie a voi e se leggete tra i tag di questo post capirete perche'.

Michele ha detto...

Ah saperlo.....

Anonimo ha detto...

Ti seguo, ti seguo....

Se li fai in chiave allenamento maratona finalizzato alla potenza comincerai con 10 per finire con 20 circa, ed il recupero è ad un' andatura sempre, poco più che media (ad esempio se li corri a 4.30 recu. a 5.30...).
Se invece li fai in interval traininig farai 400 + 400 con circa le stesse andature, ma finalità differenti...
Altra cosa è farli mentre prepari una mezza o una 10 km, dove invece in genere tirerai piu' veloce del ritmo gara in maniera piu' sensibile e con recupero da fermo o comunque in souplesse (a meno di lavori specifici e circostanziati).
Tutte queste prove sarebbe meglio farle in pista od in subordine in terreno pianeggiante.
Sull'ondulato puoi fare il fartlek....

Buon lavoro Ezio...

NewCoach

GIAN CARLO ha detto...

Quando mi preparavo sul serio se preparavo la mezza facevo 15(una volta ne ho fatte 18) ripetute da 400 metri in 1 min e 25 recuperando 1 minuto corricchiando. quando invece preparavo i 10000 ne facevo 10 a 1min. e 20(nax 1,22) e recuperavo 1 min e 30 passivo.

Oggi ho fatto 8*300 a 1 minuto recupero attivo 1 min e 30 ...non preparo nulla, faccio solo potenziamento e sono un po' impippito dagli anni.

mastro ha detto...

Ezio quando facevo le ripetute sui 400 metri usavo la pista, facevo 10x400 su 1/10 circa con recupero 1/20 in supples cioe' sul posto,questi lavori le facevo massimali,cioe' a tutta.

engsreal ha detto...

sulla pista ad esempio ci sono 6 corsie dove cisono i numeri da 1 a 6 uno vicino all'altro e altri 6 numeri distaccati in curva una dall'altra voglio sapere per fare la ripetuta da 400 metri ds dove si inizia e dove si finisce. grazie se per cortesia mi potete rispondere velocemente grazie

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

imparato molto