lunedì 29 ottobre 2007

Settimana dal 28 Ottobre al 5 Novembre 2007

Bordin
Un "in bocca al lupo" a Angelo e Fausto che "volano" ad Atene

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno amici della R.E.
Sono un anonimo perdutamente "cotto" della vostra bellissima runners Fabiana. E' possibile conoscere con un po' di anticipo il calendario delle gare a cui l'affascinante gazzella prenderà parte? Non vorrei perdermene nessuna.

PS: Fabiana sei meravigliosa

Ezio ha detto...

Segnati con la nostra squadra e saprai in anticipo...

Anonimo ha detto...

Caro Ezio, ammetto che per Fabiana varrebbe la pena fare il passo, ma poi chi lo sente il presidente della mia società? Però ci si può sempre fare un pensierino...

Ezio ha detto...

Altrimenti porta pure il tuo Presidente...

Runner 38' ha detto...

Inizi spesso così, quasi per caso... Dopo un periodo più o meno lungo di inattività, magari dopo aver messo su qualche chilo ed aver fatto incetta di tossine (smog, stress, ambizioni soffocate). All'inizio è solo dura ma dopo un po', col migliorare della forma, ecco venire fuori un umore migliore, la consapevolezza di praticare la corsa in contesti stardordinari (Vivaro e vicinanze su tutto)... e di non essere solo. L'avvicinamento a questa o quella società, la riscoperta di una sana competizione, la voglia di impegnarsi a raggiungere e superare nuovi limiti. E qui... raccomandazioni e conoscenze contano poco, la meritocrazia trova il luogo ideale. Chi più e meglio si allena... ha quasi sempre ragione. Correre e gareggiare è stupendo, migliorarsi è appagante... scorgere FABIANA prima della gara è stimoltante, rivederla dopo... rivederla dopo l'arrivo... è il premio più prezioso.

Ex anonimo, ora Runner 38'

ugo ha detto...

Diario di un podista in ombra....
Pur di rientrare nelle attenzioni di qualcuno si è disposti veramente a tutto.dimagrire, palestra,macchine,viaggi oltre oceano,oro e diamanti, ville ed imbarcazioni oltre misura.Questo accade ai ricchi ma i poveri disgraziati che vivono normalmente la loro giornata, magari anche con uno stipendio più che dignitoso, a cosa debbobo attaccarsi per poter accentrare la attenzione su se stessi,per non essere eternamente trasparenti e poter dire finalmente il mondo o qualcuno si è accorto di me?
Emergere in uno sport è una delle opportunità accessibili ma a quale prezzo,fatica, dolori,digiuni e poi vince il solito "uno", secco, bello e con tanti capelli che ottiene tutto senza fatica.
Neanche quando arriviamo tra i primi della nostra società e pensiamo che questo sia sufficiente per esssere almeno inseriti tra i compiaciuti commenti del nostro presidente o da chi per esso è delegato a dispensare un minimo di visibilità,interessata,per i propri inferiori,riusciamo nel nostro intento.
Destinato all'oramai consueto ruolo di mediocre elemento di mezza clessifica,ne escogitiamo un'altra,"arrivo ultimo" almeno qualcuno mi chiederà come mai ,cosa è successo o se mi sono fratturato volutamente un malleolo in uno dei miei ultimi tentativi di fare notizia.
Manco per niente,anzi nel perseguire questo malsano intento vengo raggiunto da un amico di sempre il quale pronuncia le testuali parole:noooo!!!!quasta la devo raccontare Ugo Graziani raggiunto all' 8° km , ed io fiero: ma io ho già fatto 13, km e lui di rimando,ah a me non me ne frega niente e chi arriva prima scrive!
Punto in quel elemento di orgoglio che contraddistingue chi nel passato ha avuto gloria,ti rimetti le gambe in spalla e concludi che non ci può essere nessuna giustificazione a certe mortificazioni ed allora.....manco ultimo ti riesce di arrivare e precipiti nella solita schiera di medi che non raccolgono applausi neanche per solidarietà.
Hai ragione mio caro amico anonimo, tanto meglio rimanere tali anche perchè cosi almeno un complimento a Fabiana arriva, diversamente sai come ci rimarremmo se dovessimo essere annoverati tra coloro che fanno complimenti che tanto poi si dimenticano....

Ezio ha detto...

Mitico Ugo...da oggi anche detto Mister "Una Maratona a settimana" nonostante la "sola" di ieri, ma non diciamo perche' altrimenti l'anonimo mi aspetta sotto casa, sogno sempre di correre con te,... da pari a pari pero'. Un saluto

fabiana ha detto...

Grazie Runner '38 x le parole spese nei miei confronti... mi sento un po' come "la ciliegina" sulla torta, una torta fatta di impegno, sogni, fiducia in se stessi e piacere di condividere! In bocca al lupo x i tuoi allenamenti allora, e arrivederci alla prossima gara :)

fabiana

ugo ha detto...

Ezio il genio va onorato e sottolineato e tu ieri sei stato tutto,un pò stron....ma sosprattutto genio.Si può essere arrabbiati con uno che sa soffiarti la ragazza sotto il naso e poi lo giustifica con la sua precaria condizione di forma?no la classe non è acqua ed allora diciamolo al nostro runner 38 che se vuole concludere qualcosa deve venire a scuola prima da TE e poi alla RUNNER, non 38, EVOLUTION.
ps:tu sei già un podista degno di questo nome ma a me per essere partecipe dei tuoi allenamenti basta essere degno della tua amicizia e da parte mia quella, insieme alla stima, è grande!

Runner 38' ha detto...

FABIANA, a quando la prossima gara? EZIO e UGO, quando iniziamo con le lezioni?

Runner 38' ha detto...

Ma perchè tra i ritratti degli atleti orange non vi è quello di FABIANA? Cosa aspettate?

Anonimo ha detto...

runner 38' domenica prossima io ed Ezio dovremmo riuscire, perchè lo abbiamo in programma, ad organizzare un mini stage tra podisti di terza/quarta fascia,con partenza da Villa Torlonia ed escursione al Tuscolo,non so se Fabiana parteciperàsai è leggermente più veloce di noi,ma potrebbe e poi puoi sempre iniziare con le lezioni che hai richiesto ma ricorda che il "sommo" è Ezio ed io posso essere solo considerato un suo discepolo!

Runner 38' ha detto...

Grazie anonimo, ma da domenica sarò all'estero per una Mezza Maratona. Non dico ovviamente quale e dove perchè diventerebbe fin troppo facile iniziare ad individuarmi tra un lotto di potenziali spasimanti di FABIANA, e a quel puntio scadrebbe anche quel minimo di fascino che l'anonimato mi garantisce... Cmq mi spiace, perchè sarei venuto volentieri, giuro (magari sotto mentite spoglie)...

Ugo ha detto...

ASPETTANDO IL NOSTRO TURNO
Qualcuno ha gia dato e con grande soddisfazione può gia scrivere nella propria storia il il timer della propria fatica.Qualcuno tra poco si cimenterà nella sua caccia al tempo di sempre, in terra straniera,come il presidente e suo fratello Angelo nonchè top indiscusso della società, e vive in quello che a mio giudizio è il momento migliore di una maratona nella sua fase di preparazione e cioè lo scarico pregara.Oramai si è dato quello che si doveva o poteva e poi chisse...del tempo intanto aggiungiamo un'altra gemma al nostro curriculum e poi si vedrà.
MI capita di vivere molta più tensione per gli altri che si accingono alla loro scadenza di quanto non ne viva per me stesso.Io sono abituato a rilanciare e considero ogni prova un semplice passaggio che stabilisce ciò che siamo in quel momento,passaggio che già dal "day after" è un limite da superare.Ho tempi in maratona che vanno da 2h 57' a 4h 35' ma me li tengo tutti stretti come se fossero semplicemente dei record di quel giorno e ricordo con gratitudine il giorno della mia prima, 3h 05' 40" cone quel fatidico giorno di Marzo del 1997 ,quando dopo 14 anni di distacco dal podismo con andatura da passeggio e tanta tanta fatica e crampi riuscii a fare la mia 3' maratona nel tempo di 4h 35'.
Oggi , a 25 anni dalla mia prima ,tante cose sono cambiate,correre è più scientifico,più reintegrato ma una maratona è sempre una verifica, è sempre una resa dei conti e malgrado il chisse il mio pensiero ritorna alla corte reale del nostro Fausto,alla sua straordinaria capacità di rimettersi in discussione in tutto,alla nostra ultima Maratona di Roma,nalla quale ,ufficialmente documentato ,aveva giurato di non farne più ed invece eccolo li pronto a scommettere di nuovo, a rilanciare, ad aspettare il suo tempo magari sobbarcandosi l'ennesima improba fatica.Ma io dico, caro il mio presidente, ma non ti bastavano i 1004 arrivati a Colonna,o le 50000 visite al sito in un anno sul sito,o i racconti degli atleti ,che poi sono dei grazie,con il cuore pieno di emozione a farti capire che la tua Maratona è quella che in fondo l'hai gia vinta e che quello che è stato scritto è nostro come tuo e non te lo potrà togliere più nessuno?
Niente da fare ,prima di essere un presidente sei un atleta ed allora non nascondiamoci dietro l'ombra corta di una casualità ,ora tocca a te ma ricorda che in attesa c'è gente che condivide ,che si sacrifica, che fa tanti km con tutti i tempi, che nasconde i dubbi per se stessi ma che ti da fiducia e fa il tifo per te e che aspetta il proprio turno o il prorio tempo di sempre,chi sono?
Jackie:proiezione Firenze 3h 15' personale.
Luigi: torna alla maratona dopo 15 anni,proiezione Firenze sotto le 4h
Ezio:torna alla maratona con 15 km in meno ed un carattere ed una determinazione da esempio per tutti
Andrea:il più orange dei non orange la sua proiezione è sotto le 3h 30'.
Ugo che sono me che vorrei correrla in 3h 19'59", si è vero a 25' circa dalla mia migliore ma anche ad 1h 15 dalla mia maratona "più lunga", ed allora? queste sono le nosre aspettative,se dovessero arrivare tanto meglio se non dovesse riuscirci allora ma chisse tanto se non dovesse andare così comunque ci ritroveremmo a progettarne altre sotto questa spendida cornice di maglie ORANGE. In bocca al lupo Preside'!