martedì 23 febbraio 2010

La Nina, la Pinta e la Santa Maria.


Stamattina alle sette sono uscita di casa per andare ad una non competitiva in provincia di Lucca, la partenza era alle 08:00 circa... Esco tirando un grosso sospiro di sollievo, ma con ancora nelle orecchie una vocetta che gridava : "mamma.... latte!!!". Entro in macchina di Franca e nonostante avessi più o meno idea della corsetta che dovevo fare, esclamo : "FINALMENTE RELAX!"".... Si passa a prendere Cristina e poi via... a vele spiegate, sperando di non sbagliare strada anche questa volta. Si inizia (chiaramente) a ciaccolare, ma soprattutto si discute se inviare o no un messaggio e come e quando inviarlo (ma questa è un'altra storia..... ). Complice un semaforo troppo pieno di auto alle sette del mattino, evitiamo di sbagliare strada ed arriviamo a Porcari, dopo subito l'occhio cade sulla quantità impressionante di persone partecipanti a questa manifestazione che tutto sommato è una non competitiva, pullman turistici provenienti anche da altre regioni... Chissà... solidarietà per i rotoloni Regina sponsor ufficiale della manifestazione??? Beh... sicuramente ed evidentemente il prodotto piace... In settimana dopo l'invito di Franca ad aggregarmi a loro, le avevo chiesto: "Franca, ma c'è salita?" E lei... "sì, un pò.... ma il percorso è bellissimo vedrai....". Come al solito mi sono fidata (mannaggia a me!!!) e l'ho seguita in questa avventura. Si parte insieme a Stefano, Massimo e Sergio (che in questa occasioni hanno interpretato perfettamente e con dovizia il ruolo di cavalieri medievali) e qui inizia l'avventura delle tre caravelle..... Subito (giusto per non cadere subito nel tranello del famoso falsopiano) tiè, beccati 'sta bella salitina rigenerante! Vabè... che vuoi che sia? Andiamo avanti.... e poi vediamo che succede. Intanto per una stranissima coincidenza, inizio a perdere tutto quello che avevo in mano ed in tasca ed ogni tanto mi sento chiamare da qualcuno che mi porge prima il guantino, poi il fermaglio per i capelli ed infine una delle due bustine di miele che avevo portato con me. Beh, anche questa è una novità... mai perso nulla... due sono le cose o oggi ero veramente distratta oppure l'età inizia davvero a farsi sentire... Si continua (sempre chiaramente in salita) su un percorso bellissimo dove è impossibile non rimanere incantati, si arriva su al paesino medievale di Montecarlo dove un gruppo di persone in abiti medievali ci tira letteralmente dietro confezioni di tovagliolini di carta sempre e chiaramente di marca Regina, si scende un pochino e si passa attraverso ristori degni della migliore delle maratone anzi forse meglio visto che qui si offrono anche panini farciti, crostate, dolci, vin santo, biscottini e chiaramente caffè.... Non mi lascio sedurre da tutto questo e, a parte un pò della mia solita banana e del mio the, proseguo imperterrita il mio pseudo allenamento o meglio il mio primo trail visto che il percorso si inoltra decisamente nel bosco tra rigagnoli, fango, stradina franchigena e roba simile... Ma tanto avevo già deciso, oggi ero partita con la convinzione di essere una pseudo runner e sono arrivata al traguardo con la cieca convinzione di essere invece una vera capretta visto che ho fatto anche dei saltini niente male.... Quando pensi che sei ormai alla fine di questa avventura ( o disavventura??) ecco che subito con fare sornione si presenta un'altra salita, questa volta presente anche una bella scalinata. Eh no! Ora basta... ma dove mi hanno portata? Vabè si sa... l'eleganza è sofferenza (si può dire in questi casi?) quindi si continua, sempre su questa falsariga, fino all'arrivo dove ci consegnano confezioni giganti di rotoloni Regina e asciugamani con disegni della famosa ape Regina. Di corsa si arriva alla macchina, si deposita il tutto e poi Franca ed io riprendiamo a correre per altri sei km intervallati anche da piccole brevi ripetute (giusto per dimostrare a noi stesse che non eravamo ancora schiantate....). Decisamente un lunghissimo inconsueto, forse con qualche km in meno del previsto, ma tutto sommato molto più impegnativo. Quello che mi ha colpito favorevolmente è stata sicuramte l'organizzazione, ho visto dovunque tantissima assistenza, gentilezza e sorrisi oltre ad un percorso chiuso quasi completamente al traffico. Onore all'atletica Porcari e chiaramente... ai rotoloni Regina! Le tre caravalle erano decisamente soddisfatte.... forse però ci mancava un navigator.....
 
by Monica

19 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Con 3 caravelle così io mi accontenterei anche di fare il mozzo.

Marco Bucci ha detto...

Beh visto che qui si sta facendo i lumaconi, dico pure io la mia :
a far la conta fra chi e' la piu' brava e carina, c'e' l'imbarazzo della scelta (ma non del concetto)....
... ke me lo son meritato un bacetto ?!?! ^_^

Pasquale ha detto...

Molto utile il GPS in auto :)

the yogi ha detto...

c'ho messo un pò a capire che non era ezio l'autore.... oh, comodi i rotoloni! :)

Monica ha detto...

@ Giancarlo, assolutamente il mozzo no, casomai la lepre...

@Marco.... baci? No, no, solo se vieni in squadra con noi!

@Pasquale, con Franca un Gps è più che utile, l'ultima volta siamo partite cinque minuti dopo gli altri...

@ The yogi, io ne ho avuti due pacconi enormi, ma erano rotoloni da cucina però eh!

Monica ha detto...

@ The yogi... ma ti sembra che somigliamo ad Ezio?

Francarun ha detto...

Ma Cristoforo Colombo a chi lo facciamo fare ?

Marco Bucci ha detto...

Orpo...!!
Pistoiese nella squadra di Pistoia....
Ci faccio un pensierino via, Giancarlo mi capira'... ^w^

GIAN CARLO ha detto...

@Marco, come potrei biasimarti son cosi belle :DDD

Ezio ha detto...

Maddeche'....prima dovete passa' sotto a Eziuccio...se siete idonei ve tocca la prova e se la passate siete Caini....ma la prova non ve la posso dire ...a sorpresa!!!!

@Monica ...

Marco Bucci ha detto...

Te comincia ad ammanzatte e statte quieto sinno' te scortico co' e ripetute...!!!

Ezio ha detto...

A me le ripetute me piacciono....la prova a te nun lo so'......

insane ha detto...

Ricordarsi sempre,dove c'è la Franca c'è la salita.. comunque,complimenti!

Francarun ha detto...

Cosa leggono i miei occhi !!!! Marco Bucci che vorrebbe venire nel CAI di Pisyoia...ma mi sembrerebbe il minimo visto che gl'iè di Pistoia.....però la prova sarà dura bischero....poi te la spiego !!!

Marco Bucci ha detto...

:-O ....!!

Ekke...aho... mica ve 'nventerete cose strane...!!!
Giavvelodico... niente salite assassine che me fanno veni' l'orticaria !!!

Ezio ha detto...

Seeeeeeeeee...le salite....vedrai vedrai altro che salite....io e Cranchina saremo i giudici....

Monica ha detto...

@ Scusate se mi intrometto eh.... Posso? Beh, la prova per Marco la decido io che sono imparziale e fuori da questo strano "gioco delle parti".... voi siete capaci che per vendicarvi me lo strapazzate tutto. Chiaro?

Ezio ha detto...

Va bene tre giudici...Marco...mo' le paghi tutte....

Francarun ha detto...

macchè macchè....le regole per entrare nel CAI le sappimo io ed Eziuccio e mo le dico pure a Monica...preparati che te famo vedè li sorci verdi...anzi no bianchi e azzurri !