giovedì 23 aprile 2009

LA STANCHEZZA DEL BLOGTROTTERS

grande_stanchezza, inserito originariamente da thegiox79.
.
Ma non sara' che l'impegno del blog stimoli a correre spesso
oltre il consentito ? Che il blogrotter si impegni oltre misura 
per portare a termine un "impegno" preso di fronte agli altri? 
Vi risulta che qualcuno abbia avuto problemi di sovrallenamento 
(oltre a me...)?
Io ho prenotato la Maratona di Amsterdam per curarmi da
tutto questo stress (.....) 
Voi! invece, che fate?
E per ultimo...secondo voi, se chiedete ad uno cotto come una pigna
"Ma sei in superallenamento?..."
Che vi risponde? 

28 commenti:

Anonimo ha detto...

A me un pò stimola il fatto anche di scrivere nel blog..però super allenarmi proprio per niente..anche perchè non ho il tempo materiale per farlo..comunque una spinta in più forse te la dà..ma penso che sia più per il fare bene..se chiedessi a qualcuno se è sovrallenato forse mi direbbe che dovrei allenarmi di più ^_^.

R. Davide

Mathias ha detto...

Parlo per me, credo di no. Perché di quello che scrivo circa gli allenamenti penso gliene importi relativamente poco ai più.. non nel senso cattivo del termine. Voglio dire che non penso ci sia nessuno che da peso al fatto io mi alleni e non mi alleni intensamente, se porto o non porto a termine una corsa in un certo tempo. Mi capitasse di sentire sta pressione..basta blog..altrimenti sarebbe una schiavitù e poco un divertimento. piuttosto, mantenendo sempre quest'animo leggero, voglio vedere cosa succede ora.. ho lo stimolo di essere seguito negli allenamenti da Ugo. Un allenatore-amico mi porta a correre con entusiasmo doppio rispetto a prima, è un effetto strano e mai provato..

Yervs ha detto...

Caro Ezio, ma lo sai che ci stavo pensando anche io.... Penso proprio che anche quest'anno sono andato in sovra allenamento nella prima parte di stagione e, di conseguenza, mi sono infortunato. Però non penso che sia riconducibile al Blog perchè tale imprevisto mi è capitato anche l'anno scorso che non ero un Blogtrottr. Secondo il mio modesto parere, tutto è riconducibile al voler aumentere i ritmi della corsa per diminuire il PB sulla mezza. Anche quest'anno ho corso a dei ritmi che, per me, erano veramente forti infatti ho trascorso un periodo in cui sentivo le gambe veramente fiacche e, a volte, doloranti. Bisognerebbe, in questi periodi di potenziamento, svolgere anche qualche seduta in palestra, ma si sa a noi podisti gli ambienti chiusi e malsani non ci piacciono

Ezio ha detto...

Rispetto il vostro punto di vista ma dissento.Piu' di qualcuno prova e riprova maratone gare e tempi vari con effetti che vedremo nel tempo. Questo post non per parlare di me che se problemi ho sono di poc allenamento ma per far pensare a qualcuno se valga la pena andare avanti...Nessuno in particolare, anzi uno si e ne abbiamo parlato apertamente e lui mi ha risposto di no...naturale! Che mi doveva dire?

Yervs leggo il tuo commento mentre sto' rispondendo...Vorrei dirti che pero' un impegno dovuto al blog ci potrebbe essere...(non da parte tua naturalmente) ela stessa considerazione sulla palestra l'ho gia fatta anch'io (st'altro anno ci ritorno sicuro)

Ezio ha detto...

Math...auguri vivissimi! ...un "amico" come lui puo' farti arrivare ovunque vedrai..........................!!!!

Francarun ha detto...

io super allenamenti non ne faccio e non ne farò mai, ho le mie uscite standard, il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica, con la mia tabella scritta da me.....ad Amsterdam andremo per divertirci e fare caciara pure nell'albergo questo è chiaro, ma un minimo la prepareremo, almeno qualche lunghino....!
penso che Mathias abbia ragione, non credo che a tutti importi gli allenamenti che facciamo, secondo me il blogtrotter che sono io è solo un'amica che si confida e racconta le sue avventure a chi le vuole ascoltare, ma benvengano anche quelli che non gli importa nulla !
Io ho il mio personaggio Eroico che mi tiene viva, ognuno ha le proprie goliardate e che ognuno si diverta a proprio piacimento !
Come te Ezio ci racconti ciò che fai e avvolte no, a me sinceramente quando vedo che non scrivi mi preoccupo un po, ma perchè penso che tu stai male tutto qui !

the yogi ha detto...

dici che corri per poterne scrivere sul blog? interessante chiave di lettura.... mandami quelle 2 righe, tra un allenamento e l'altro ;D

Ezio ha detto...

yogi...te l'ho inviato stamattina...comunque il mio indirizzo e' ezietto33@yahoo.it (forse il tuo l'ho sbagliato...)

Franchina...io scrivo sempre dei miei allenamenti. Purtroppo l'infortunio e un paio di brutti raffreddori mi hanno limitato in questo lungo inverno,sinceramente non so' se come yervs una preparazione autunnale troppo concentrata o una mancata osservanza del giusto periodo di riposo dopo Firenze mi abbiano facilitato questi infortuni a catena. Il prossimo inverno sono sicuro che lo passero' al caldo di una palestra per poi verso marzo ritornare a corre su strada esclusivamente. Apprezzo il fatto che se non scrivo qualcuno si preoccupi cosa che succede anche a me a riprova dell'amicizia che si e' stabilita tra tutti noi.
Vorrei solo dirti che questo post non era indirizzato ne a te ne a nessun altro ma scaturito da un discorso su Facebook in cui parlando, con un Blogtrotter, mi era venuto un dubbio e ho voluto farne un post....diciamo preventivo...tutto qui!

stoppre ha detto...

ciao,secondo me un pò stimola, per scrivere sulla corsa,devi avere pur qualcosa da raccontare o qualche allenamento, aleno ogni tanto.
personalmente da quando scrivo mi sto allenato allenando meno a causa di piccoli acciacchi e la riscoperta dello sport alternativo che è la bici.
obbietivamente stavo entrando in una fase di stallo con la corsa, avevo bisogno di nuovi stimoli e non solo cronometrici.
per fortuna c'è qualcuno tra noi che è molto costante e e pubblica spesso alenamenti e tabelle.
come dice il califfo e jeff gallaway, voglio vedere se allenanando più la qualità che la quantità posso migliorare.
si, probabilmente per un periodo ho corso troppo e male ma non per il blog.sto provando il metodo f.i.r.s.t., tre allenamenti di corsa e due di bici, presto un post.

Anonimo ha detto...

beh, magari per qualcuno può essere come dici tu. circa gli infortuni, io ormai sono arrivato alla conclusione che non hanno causa (o ne hanno 1000, che è la stessa cosa), vedo che ci infortuniamo quasi tutti, a prescindere dalle diversità di età, tipologia fisica, tipo di preparazione, gara preparata, qualità, quantità, palestra o non palestra, tabella o non tabella. anche ad alto livello, non esiste preparazione, preparatore o staff medico che garantisca l'immunità dagli infortuni. siamo in balia dell'"alea". luciano er califfo.

Francarun ha detto...

hai ragione Ezio, anche a me questo inverno non mi ha aiutata, infatti anche Stefano mio marito, mi ha detto che il prossimo anno mi devo dare una regolata, perchè tra infortuni e virus vari siamo stai quasi tutto l'inverno a soffrire, e non ne vale la pena. Giusta osservazione Ezio, come sempre sei molto saggio !

Mathias ha detto...

Ezio, non capisco quelle virgolette su "amico". Onde evitar fraintendimenti è riferito al tuo rapporto con Ugo vero?
No perché mi hai fatto un augurio dicendomi che con un "amico" come lui posso andare lontano. Rispetto a me lo è senza virgolette.
Nemmeno fra me e te ci sono. Io lo ribadisco, lo dico sempre anche a Ugo..sono amico di tutti.. a prescindere da ogni diatriba. In gamba :-)

Ezio ha detto...

Mathias ...se non ti andava di "giocare" che hai un amico allenatore non lo saresti venuto a scrivere qui...in gamba:)

Ezio ha detto...

Stoppre...vero ma credo che la voglia di scrivere e confrontarsi possa portare ad "esagerare"...che ne dici colleghino?

@Luciano...la fatica e l'aumento dello stress credo che siamo tutti d'accordo che e' una delle piu' grosse cause di infortunio. Poi credo che ci siano infortunie infortuni. Se parliamo della mia "storta" credo che lo stress c'entri reativamente poco ma se parliamo di problemi muscolari tendinei o addirittura di rafreddori e malanni respiratori la cosa cambia notevolmente.

@ Franca...e' Stefano che e' saggio e ti vuole in buona salute.

Marco ha detto...

Caro Ezio, non so se interpretero' al meglio il senso del tuo quesito, comunque io rispondo che:
- io mi sono infortunato due volte finora: tendine d'Achille e ginocchio.

Il primo e' stato causato dal cambio scarpe (da Pegasus a Vomero: queste ultime troppo ammortizzate per me) unito ad allenamenti di ripetute in pista (troppa velocita' e, ancora, troppo "ammortizzamento").

Il secondo, mi sto facendo l'idea che e' stato causato dal brusco aumento di km settimanali fatto in febbraio: non ero pronto e stavo puntando troppo sopra le mie possibilita'.

Penso di aver imparato la lezione e ora "gradualizzo" meglio.

Il blog? Il mio rapporto con il blog e' abbastanza sereno: mi piace soprattutto per condividere esperienze e "minchiate". Non credo di trovarmi in una sorta di dipendenza psicologica da blog, per cui corro piu' di quanto dovrei per "soddisfare" qualcosa o qualcuno...

Ezio ha detto...

Bella Marco!
Comunque non dico che non e' bella la sfida e la ricerca di obiettivi che sembrano lontani e irrangiungibili. Li amo anche io e sono il pepe della corsa...pero' mi sembra di vedere una ricerca un po' eccessiva della conferma a quello che si era promesso all'inizio della sfida e questo mi ha stimolato la riflessione. Non ci portera' a infortuni o peggio a perdere la voglia di correre?

Mathias ha detto...

Non stavo "giocando", non stavo pensando al rapporto tra te e Ugo mentre scrivevo il mio commento. Ma che me frega sinceramente?
Ho espresso un pensiero riguardo quanto avevi chiesto, sul rapporto blog-corsa-allenamento. Ora, è un fatto importante che riguarda i miei allenamenti la sua presenza e non vedo perché mai dovrei censurare questo fatto, mentre commento sul tuo blog. Mi monco la possibilità di esprimermi liberamente. Non son mai stato allenato e questo ha un'influenza sullo stato d'animo con cui vivo i nuovi allenamenti. Non lo posso dire?
Se lo rileggi bene il mio commento non contiene alcuna malizia, ne riferimenti al rapporto tra voi due. E sfido chiunque a cercarla!!Non ho scritto alcunché che potesse provocarti!
Non poter parlare del mio vissuto podistico sul tuo blog, perchè esso è inquinato dalla presenza di una persona a te poco gradita, mi discrimina rispetto agli altri, quando tu chiami i blogtrotters ad esprimersi su domande di carattere generale..

Ezio ha detto...

Scusa Math ho sbagliato io.

Anonimo ha detto...

@ezio, certo, fatica e stress aumentano l'incidenza di infortuni, ma stiamo parlando del pane quotidiano irrinunciabile di ogni atleta. se ci facessimo solo 2 mezz'ore di jogging a settimana per la salute non ci infortuneremmo mai.

@ezio e math: dai, non litigate (senti da che pulpito viene la predica!).
luciano er califfo.

Mathias ha detto...

@ezio: pace :-) un bicchiere di mirto per te

@luciano: è cosa fatta

GIAN CARLO ha detto...

Credo che un po' incida... ma talvolta mi è anche successo che per fare un post ho saltato un allenamento...quindi...bohh !
Cmq bella domanda

Ezio ha detto...

Math ...pace se avessimo litigato...ma se ci metti il mirto allora si facciamo pace.

Gianca'...da dove parli? dall'America?

Lucky73 ha detto...

Sicuramente è una motivazione in più...

Quella foto è a San Francisco vero?

MFM ha detto...

Solitamente chi è in superallenamento se ne accorge dopo essere guarito.
Per il resto a naso mi sembra che tu sia in un periodo di fiacca dovuta a motivi esterni alla corsa. Ma forse mi sbaglio.
Forza e coraggio Ezio, la vita ha di queste fasi, prima o poi passa tutto ;-)

albertozan ha detto...

si, può incidere..magari ti viene in mente qualche blogger e ne nasce una competizione "virtuale"....qualche volta mi è capitato...!

stoppre ha detto...

dai datevi un bacio e fate pace, mentre il mirto datelo a me...
diciamo che se fai un allenamento buono, viene certo si voglia di comunicarlo tramite il blog.
io addirittura mando gli sms ai miei amici e loro a me...
sto a fà la notte..che dupalle

Marco Bucci ha detto...

Superallenamento.... ma se ho appena cominciato....!!!
Daje Ezzie'...nun pensa e ficca er capoccione dentro ar sacco, ke quanno lo ritiri fuori vedrai tutto differente...!!!
Ahahahahahah
Ciaooooooooooooooo

Ezio ha detto...

veramente ragazzi vi ringrazio per l'interessamento ma il post e' nato dalla "presunta" stanchezza di un altro blogger. Che ha dato molto in questo inverno e secondo me se ora si regalasse qualche altro svago....sarebbe meglio!