domenica 30 gennaio 2011

Prove generali

Stamattina era mattina di test, ieri compro la mantellina da montagna, mi decido visto che le previsioni non preannunciano niente di buono. E difatti....mi sveglio come tutte le mattine alle 6  e naturalmente piove....ma quale migliore occasione? faccio colazione mi abbardo come un palombaro e per le 7 sono in strada.






Lo zaino, caricato delle scarpe di riserva e un marsupietto davanti per mettere la macchina fotografica e il cellulare, comincia ad avvicinarsi al peso che sarà sul Cammino. Piove bene e la prova di tenuta acqua è molto positiva. Il passo non è travolgente ma salgo sicuro con una media di 6-7 km orari.
Prima lezione della giornata....quando si è indossato lo zaino con la mantella qualsiasi cosa lasciata nello zaino resterà là anche se ne avrete bisogno.....stamattina non preparo i bastoncini e li lascio legati allo zaino e prenderli significherebbe doversi togliere tutto sotto l'acqua...Bella Lezione!!!! Salgo a Tuscolo senza bastoncini e li prenderò solo sotto il baretto al parcheggio di Tuscolo. 
Seconda lezione della giornata...alzarsi vestirsi indossare lo zaino e partire...è questa la scaletta se si vuole partire presto. Problema sarà organizzarsi per la colazione frugale, quindi bisognerà trovare giorno per giorno piccole confezioni di biscotti e miele. Portarsi dietro scorte significa aumentare il peso dello zaino.
Terza lezione....se piove, tra il peso dello zaino...la pioggia e sistemazioni varie, il tempo passa veloce e i km se ne fanno meno proprio quando bisognerebbe sbrigarsi di più....bisognerà studiarla.

Le scarpe oggi erano rigorosamente le Adidas Terrex Fast x Fm 
e tengono alla grande la prova acqua, sono comodissime e 
attutiscono qualsiasi asperità del terreno.

Adesso è uscito il sole....ma è andata bene così...ho imparato molte cose stamattina.
Buona strada a tutti!

sabato 29 gennaio 2011

Mi Camino

giovedì 27 gennaio 2011

Polentata ...roba da Blogtrotters ...



Adidas Supernova Glide 3 + Adidas Terrex Fast x Fm

Le scarpe per il Cammino di Santiago come ben capirete erano 
un bel dubbio che quasi quasi non mi faceva dormire....
quale scarpa scegliere? da running? da trecking? da walking? 
alta o bassa? il peso quale doveva essere visto che
lo avrei dovuto portare a spasso per quasi mille km?
E così grazie ad un gentilissimo espertissimo del settore la scelta è stata fatta...


Adidas Supernova Glide3 per camminare in condizioni normali + 
Adidas Terrex Fast x Fm per i tratti di montagna o sterrati fangosi.




Ed ecco le nuove Adidas Supernova Glide 3

                                                                                                                                    

martedì 25 gennaio 2011

Come quelli veri.....

Il primo traguardo

Esilarante....ma chissà che non sia l'inizio...?

sabato 22 gennaio 2011

Andare...




L'impressione della Primavera anticipata era troppo bella e come tutte le cose prima o poi bisogna rimettere i piedi in terra....si perchè oltre che per il tempo ho cominciato a correre con i bastoncini...alterno tratti di camminata e poi quando ne sento la voglia allungo a riprova che il lavoro è buono. Dopo le 4 ore e 30  di domenica scorsa la settimana è cominciata all'insegna del lavoro duro...mi impongo mercoledì un giorno di riposo che solo oggi replico. Domattina pioggia permettendo camminata verso la neve ....armato di macchinetta fotografica come un cacciatore di emozioni...

.....nelle foto successive vedete se è vero......
(anche se quì si tratta di cellulare...)





lunedì 17 gennaio 2011

Lunghissimo




Verso il Cammino di Santiago.
finalmente ho acquistato il sacco a pelo ...un modello ultralight 
che protegge da temperature fino ai 5 gradi ma che in compenso
ha il pregio di pesare intorno al kg e mezzo e una borraccia 
da 800 ml e così lo zaino và piano piano prendendo la sua forma.
Il peso dello zaino al momento attuale è di quasi 6 kg e mancano ancora i vestiti ....
sarà duro mantenere un peso sotto i 10 kg. 
E allora ieri prima prova di lungo con lo zaino. 
Sinceramente mi pone pensiero la cosa non sò la tenuta con il peso.
Partiamo agguerriti con Mauro e passiamo leggeri da Tuscolo
e il Sentiero Vulcano sembra ormai un autostrada che ci proietta verso nuove strade. 
Così dopo aver attraversato la Tuscolana ci addentriamo nei boschi
tra Rocca priora e Rocca di papa ...la giornata è primaverile e 
la via del Vivaro è affollata di biciclette. Alle 2 ore giriamo e ritorniamo sui nostri passi. La giornata è meravigliosa rientramo a mezzogiorno e mezzo ...
la lunga camminata con lo zaino sembra essere assorbita bene 
anche se alla fine mi accorgo di averlo portato un pò squilibrato 
su un lato ma anche questo bisogna impararlo... 
buona strada a tutti!

giovedì 13 gennaio 2011

Work in progress

Continua con regolarità la fase di preparazione al Cammino. Tra ieri e stamane prenoto i due spostamenti aerei di avvicinamento a Saint Jean Pied de Port e quindi decisa la data precisa. La partenza da Roma è per il 30 marzo con arrivo a Parigi. Il 31 mattina aereo da Parigi per Biarritz e poi autobus per Baionne e treno per Saint Jean. ora mancano di aggiustare dei dettagli per gli spostamenti a Parigi e dove andrò a fornire ma piano piano riusciremo a definire tutto...ma nessuno di voi a qualcosa da suggerire...? Oggi pomeriggio appuntamento allo Show Room dell'Adidas per trovare le scarpe adatte al Cammino...che posto ragazzi...fantastico con tutte le nuove collezioni...Individuate le due scarpe che porterò a Santiago un paio da running di prossima uscita e che proverò e un paio da trekking basse leggerissime e impermeabili. Ringrazio il gentilissimo Giuseppe che mi studia per bene e alla fine sentenzia...a giorni si comincia...Tanta carne al fuoco e una mezza idea per la maratona di roma ...da fare sempre in fit-walking...chissà...intorno alle 6 ore ...vedremo! Buona strada a tutti!

ciao da ezio

mercoledì 12 gennaio 2011

adizero: la scarpa più leggera di adidas

adizero: la scarpa più leggera di adidas
La massima velocità per lo sport




Per sbaragliare gli avversari sul campo o in pista grazie a una straordinaria velocità, impossibile perdere l'arrivo nei negozi di tutto il mondo, previsto per la primavera, delle calzature adidas più leggere mai realizzate. adizero è il nuovo modello di adidas di calzature leggere per lo sport che consente a tutti gli sportivi, che si tratti di calciatori, corridori, rugbisti, cestisti o tennisti, di essere ancora più veloci nel 2011.

Grazie all'utilizzo dei materiali più leggeri disponibili sul mercato, adizero rappresenta il meglio per quanto riguarda le calzature per gli sport di velocità. Una maggiore leggerezza equivale a una maggiore velocità sul pallone o sulla linea di fondo.

In merito alle sue F50 Prime, Lionel Messi ha affermato: “Le mie adizero sono come una seconda pelle, tanto sono leggere. Il mio gioco è molto tecnico quindi più mi sento vicino al pallone e al terreno più posso sbaragliare rapidamente l'avversario”.

Derrick Rose dei Chicago Bulls spiega: “Gioco tutte le sere contro i migliori atleti del mondo e le mie adizero mi offrono un ulteriore vantaggio rendendomi più veloce. Inoltre, mi forniscono tutto il supporto di cui ho bisogno. Credetemi sulla parola: se le vostre calzature non sono leggere come le mie, avrete serie difficoltà a fermarmi".

Le prestazioni sono fondamentali per la adizero che, nonostante il look e la struttura minimalista, non perde di vista ammortizzazione, protezione, aderenza e i principali punti del piede soggetti a usura.

“Ho bisogno di una scarpa in grado di sostenere un'intera partita, che spesso dura fino a quattro ore. Più è lunga la permanenza in campo, più ho bisogno di una scarpa che sia leggera per non stancarmi e la adizero Feather rappresenta la soluzione perfetta” afferma Fernando Verdasco, vincitore della Coppa Davis.

Il concetto delle calzature adizero “Light makes Fast”, ovvero "la leggerezza rende veloci", è nato in adidas Running e i suoi principi sono stati ulteriormente sviluppati da adidas Football nello scarpino F50. Eric Liedtke, Vice Presidente Senior del dipartimento di marketing globale Sports Performance, spiega: “Il concetto adizero, sviluppato per la corsa, è stato ampliato per creare scarpe leggere per calcio, basket, tennis, rugby e football americano. Ora adidas, attraverso adizero, aiuta a essere i primi sul traguardo, sul pallone, sulla meta e in rete”.

Paul Astorino, Direttore del dipartimento Performance Running, spiega lo sviluppo del concetto adizero: “Per onororare Adi Dassler, il nostro obiettivo è rendere gli atleti migliori, e nella corsa ciò vuol dire offrire una maggiore velocità. Ci siamo impegnati per realizzare i tacchetti e le scarpe da corsa più veloci per atleti del calibro di Haile Gebrselassie, Tyson Gay e Veronica Campbell-Brown e poi abbiamo trasferito la tecnologia nelle scarpe da corsa di uso quotidiano”. La scarpa da corsa adizero F50 per la primavera/estate 2011 è progettata per gli atleti che hanno bisogno di una scarpa leggera che consenta loro di essere più veloci nel proprio sport.

Jessica Ennis è riuscita a dominare sette discipline atletiche per laurearsi campionessa mondiale di eptathlon. La velocità è fondamentale per il suo allenamento, dal salto a ostacoli al lancio del peso, al salto in lungo e agli 800 metri percorsi nel più breve tempo possibile. “Indosso una gamma di calzature adizero, dalla F50 Runner ai tacchetti da gara, e offrono tutte una straordinaria aderenza e leggerezza. Con i campionati del mondo di Daegu all'orizzonte, devo diventare sempre più veloce in gara e adizero mi sta aiutando a farlo”.

Ma’a Nonu degli All Blacks non soltanto ha bisogno di essere il più veloce sul pallone ma anche il più rapido sulla linea di meta, in particolar modo nella Coppa del Mondo del prossimo anno. La scarpa da rugby adizero RS7 utilizza la tecnologia Sprint Frame, che la rende il 50% più leggera rispetto alle normali suole esterne in TPU mentre la tomaia con tecnologia Sprint Skin è più leggera, forte e morbida di tutte le altre tomaie in fibra sintetica. “La velocità può fare la differenza tra il raggiungere una meta o lasciare la supremazia all'avversario: ecco perché mi impegno al massimo per sfruttare appieno sul campo le mie adizero RS7”.

I nuovissimi prodotti adizero saranno disponibili negli adidas Performance Store e presso rivenditori selezionati in tutto il mondo nella primavera/estate 2011; per visualizzare l'intera gamma di prodotti adizero, visitare inoltre il sito www.adidas.com.



[+] Corsa – adizero F50 Runner
adizero F50 Runner

L'adizero F50 Runner integra le principali tecnologie adidas per la corsa con un peso di soli 240 g, fattore che la rende super veloce grazie alla sua straordinaria leggerezza. Tra le tecnologie dell'adizero F50 Runner, adiPRENE®+ è un sistema ammortizzante utilizzato per proteggere l'avampiede in grado di fornire una fase di distacco delle dita reattiva e dinamica; la suola esterna presenta invece la tecnologia adiWEAR®, una gomma estremamente resistente che non lascia segni utilizzata in aree ad alta abrasione per evitare la precoce usura.

L'adizero F50 Runner dispone anche dell'innovativo Torsion® System, un leggero supporto dell'arco plantare che consente alla parte anteriore e posteriore del piede di muoversi in modo indipendente per la massima adattabilità alla superficie e un'ottima stabilità. Il Torsion® System è altamente tecnologico e fornisce una transizione unica dal tallone alla punta sia per le calzature da uomo che da donna.

adidas ha sviluppato ForMotion™, una tecnologia di disaccoppiamento leader del settore integrata nell'adizero F50 Runner per consentire prestazioni straordinarie. Il sistema ForMotion™ consente al tallone di muoversi con la massima libertà per adeguarsi al proprio stile di corsa. Con ForMotion™ l'impatto del piede con il suolo è molto più fluido, equilibrato e naturale poiché agisce come un'ulteriore articolazione del tallone e si adatta allo stile di corsa di ogni singolo corridore. ForMotion™ riduce anche la pronazione eccessiva e la relativa velocità. L'adizero F50 Runner, disponibile nei negozi di tutto il mondo a febbraio 2011, è disponibile in versioni specifiche per uomo e per donna e ha un prezzo consigliato di €115.

martedì 11 gennaio 2011

sabato 8 gennaio 2011

Settimana tosta....

Un Fantastico 2011 per voi!


Settimana dura ....camminare non è semplice come si pensa. 
Comincio ad accorgermi che i km sono km a qualsiasi velocita. 
Sabato 1 gennaio faccio 15 km, Domenica 20, Lunedi 10, Martedì riposo, 
Mercoledì pomeriggio 10 km, e Giovedi 15km in buona compagnia
(il mio cucciolo decide di seguirmi...che splendore...) 
Venerdi conto 10 km per un totale di 80 km e si sentono ma
non posso fermarmi....domani altra uscita per abituarmi a viaggiare tutti i giorni. 
Lo zaino è stato acquistato e ora devo pensare al sacco a pelo....
sono tutte cose nuove ma la sfida forse è bella anche per questo.

Ringrazio chi mi commenta cerco di sdebitarmi su face per chi c'è...
buona strada a tutti!....la mia è in salita e molto lunga....ma non demordo.

Vincent...

martedì 4 gennaio 2011

Operazione Zaino



Oggi dopo mesi ho risincronizzato il blog a Face. E' iniziata la fase di avvicinamento al Cammino di Santiagoe chiedo, se qualcuno dovesse capirne, lumi riguardo materiali e attrezzature. Oggi è arrivata l'ora di comprare lo zaino. Nella foto mostro uno zaino visto da decathlon...il Quequa Forclaz Simbian da 70 litri. Da dercathlon è in offerta a 49 euro ma da dopodomani con i saldi costerà la splendida cifra di 39 euro.....
Qualcuno sà dirmi se è un buon prodotto....sul prezzo invece c'è poco da discutere.
Ieri altre 2 ore di walking piuttosto agguerrito. 
In tre giorni penso di aver camminato 45 km....l'anno inizia bene!

domenica 2 gennaio 2011

Viandante

Continua l'allenamento ...sembrerà a qualcuno che parliamo di scherzi...vi assicuro che non è semplice. Ieri 3 ore in compagnia di un amico il ritmo non è indiavolato ma dopo un ora più tranquilla causa notte di capodanno poi andiamo in salite con pendenze di tutto rispetto. Oggi 3 ore in solitudine e ne escono 20 km con partenza da frascati fino a rocca priora e poi passaggio a San Silvestro e ritorno a Frascati passando dal versante di Grottaferrata con finale in Villa Aldobrandini. Doloretti alle gambe ma domani si riparte per un ora e tre quarti veloci ...bisogna abituare le gambe, la schiena e anche le spalle sollecitate dai bastoncini ad andare...a allenarsi tutti i giorni. Viandante non pellegrino...almeno per ora.

sabato 1 gennaio 2011

Prove di postaggio

Buon anno nuovo !!! Il 2011 cominciano nel migliori dei modi ...3 ore di giri nei boschi del Tuscolo...insieme al fido Peppe battiamo il Tuscolo in luogo e il largo...(cominciò anche a imparare a fare i post dal cellulare...) buon anno e buona mangiata a tutti!!!!