lunedì 12 luglio 2010

Un sogno avverato...Ultramaratoneta! 50 km del Gran Sasso...buona la prima!


Mi sarebbe tanto piaciuto finirla...era questo il sogno.

50 km del GranSasso solo il nome mi faceva volare, ma sapevo che non ce l'avevo. Domenica scorsa avevo fatto 3 ore ma la distanza che mancava era tanta. Ma finalmente l'incoscienza mi prende e decido che al massimo come molti altri avrei preso la "corriera" se mi fossi trovato in difficolta' e sono andato nel mio sogno. Appuntamento alle 4 e 30 di mattina e arrivo a Castel del Monte alle 6 e 30. Atmosfera rilassata, ci sono Andrea e Ivana, Teresa, Gianluca, Franco Scr, Calogero, Filippo...tutti aggueriti e in cerca di tempi ma non e' per me...io voglio solo finirla. C'e' Denise che fa' foto perche' e' anche campionato italiano di Ultramaratona e mi fa' una domanda ....ma che ci fai tu qui?.....Che gli rispondo?  Senti parlare gli altri e tutti sono reduci da Passatore o Pistoia Abetone ma la maggior parte da ambedue....ma io che c'entro qui...? Si parte....e si sale subito per 7 km e si arriva ad una forca da dove si entra nel catino di campo Imperatore. Comincia lo spettacolo della natura. Qualche km di discesa e mi metto a 4 e 30 riprendo un gruppetto di 5 runner che per motivi vari ci sorpasseremo e alla fine arriveremo anche insieme. Alterno tratti di corsa a tratti di camminata e qui conosco Salvatore. Ci accordiamo di andare insieme, mi rassicura che all'arrivo ci arriviamo e chiacchierando chiacchierando andiamo. Lo spettacolo delle montagne che ci circondano ti toglie il fiato.....paesaggio lunare, si vedono persone che salgono su sentieri assurdi, c'e' chi fa' trecking, chi corre lassu' nel paradiso, chi mangia arrosticini e chi ci guarda stupito.
Purtroppo finisce l'altipiano di Campo Imperatore e comincia la discesa...9 km di discesa molto ripida e qui...nonostante scendo molto bene ma comincia il duro. Si arriva sl 35° a Santo Stefano e mi sento bene la media e' 6 e 36  e adesso cominciano 6 km durissimi dal punto di vista mentale. La strada verso Calascio e' tutta dritta in leggera salita fin sotto al paese e poi sale per un paio di km. Ma ci arriviamo bene alternando di nuovo ma la media si mantiene uguale. Dopo il 40° comincia la discesa. Vado giu tranquillo per due - tre km e poi mi separo da Salvatore (che ha appena partecipato al Passatore e Pist-Abetone) e tiene meglio di me. Comunque arrivo al 45° e guardare Castel del Monte da sotto e' impressionante...pensi  "lassu' non ci arrivero' mai...." 5 km di tornanti sotto il sole di Luglio, l'uomo del ristoro mi dice "ci vuole concentrazione e testa..." e ha ragione. Provo a correre m non cambia granche '...camminano tutti e allora cammino. Tornante dopo tornante mi avvicino al paese...per fare i km ti fanno uscire di nuovo dal paese ma ormai ho capito dove sta' l'arrivo. Vedo Andrea che ha gia' finito e mi fa' coraggio. Allungo ma mi sorpassano una coppia che mi e' stata dietro per tutta la gara. All'arrivo per mano con un ragazzo napoletano che ha corso sempre dietro o avanti a me. Ivana mi ha aspettato per fotografarmi e farmi sentire il calore di un arrivo che solo per me ma e' eccezionale. Neri Ballanti grida il mio nome. La signora della coppia che mi aveva sorpassato mi abbraccia quasi scusandosi di avermi sorpassato. 
Sono felice ce l'ho fatta.
Vado verso Ivana e dimentico la medaglia, mi giro e la signora e' al centro dell'arrivo e mi dice....."Mi dai l'onore di metterltela io...?" Gli rispondo che non speravo di meglio,. Mi dice che ha fatto Passatore e Pistoia Abetone pochi giorni fa' e che questa gara non e' per niente facile. Qualche fetta di cocomero e parlando con Ivana ci avviciniamo alla palestra delle docce e del pasta party.
Bellissima giornata, bellissime sensazioni. Ricordi che resteranno....
Adesso avrei un sogno.......ma...chissa'?

14 commenti:

francoscr ha detto...

Vedi i sogni se vuoi si avverano, è stata tremenda, ma su quell altopiano ci andrei a correre ogni domenica, ciao

MFM - bummi ha detto...

Sognare non costa nulla, comincia a farti fare una tabella... ;-)
Complimentoni!

theyogi ha detto...

un sogno tira l'altro, non lo sapevi?! :) andate andate, tanto ve ripijo a tutti.....

Tosto ha detto...

non t'allargà! ... ma sì allargati pure.
complimenti vivissimi sono esperienze uniche :)

Master Runners ha detto...

Ezio sei un grande!
Improvvisare una 50km è da pazzi, e tu sei un grande pazzo!!!
Complimenti!!!

Monica ha detto...

Mannaggia Ezio, ma è possibile che mi devi far emozionare così?? Mi vuoi far piangere e far venire le rughe?? Ormai, come tu ben sai, ho un'età, devo stare attenta!! Bello, bellissimo e davvero orgogliosa del tuo coraggio...

mercuriodacorsa ha detto...

Ezio ,bravissimo.......grande e bellissima impresa,tanto di cappello. Forza fisica e mentale,BRAVO.

AndreaDeF ha detto...

Grande!

chessa ha detto...

Ezio anchio ieri ho fatto la mia prima 50 K e come te posso dire con orgoglio di aver raggiunto un sogno l'ho finita e questo è tanto e poi come hanno detto quelli piu bravi e o piu allenati di noi questa era una gara dura e quindi dobbiamo essere ancora piu orgogliosi di noi stessi.
Mio padre classe 1916 diceva sempre volere e potere e quelle parole mi hanno accompagnato per tutto il percorso lui si che la sapeva lunga. Bravo hai finito la tua prima 50 a quando la prossima? io sto gia pensando ad una 100 sai omai ci ho preso gusto :)
un saluto a tutti gli ultra runners.
Giovanni Chessa

uscuru ha detto...

bella pare' e' stato un bel modo di interpretare la gara!!
ma .... stai a pensa' al passatore!!

uscuru ha detto...

se e' si... allora un in bocca al lupo te lo do' x primo!!!!

Mario ha detto...

spero un giorno di seguirti in queste bellissime avventure!

mjaVale ha detto...

complimenti: tanto più son duri, tanto più grande la tua soddisfazione, bravissimo!!

Francarun ha detto...

Dopo la prima Ultramaratona poi ne vorrai fare altre, è contagiosa la prima, un po come la maratona....Grande Ezio....scusa il ritardo...